ristrutturare casa risparmiando

Come ristrutturare casa risparmiando

La tua casa ha bisogno di alcuni lavori adattarsi perfettamente alle tue esigenze? Il costo per la ristrutturazione della casa può essere molto alto e spesso ti porta a rinunciare a tutti quei lavori che rendono l’abitazione più comoda e moderna. Tuttavia, seguendo questi semplici consigli, potrai ottenere la casa dei tuoi sogni con un notevole risparmio.

Quali interventi è necessario effettuare?

Per prima cosa, è importante avere una panoramica generale dei lavori da effettuare. Metti su carta tutti i cambiamenti che desideri realizzare. Una volta stilata una lista, identifica gli interventi più urgenti, che non possono proprio aspettare, e quelli che invece sono meno importanti e potrai realizzare in un secondo momento. Per identificare a quali lavori dare la priorità, chiediti se questa ristrutturazione ti permette di risparmiare energia e di avere una casa più confortevole. Considera, inoltre, gli incentivi offerti dallo Governo e realizzare il lavoro più conveniente.

Quanto tempo richiede una ristrutturazione?
Considera anche le tempistiche che una ristrutturazione può creare. Se, ad esempio, devi sostituire le piastrelle per il pavimento in tutta la casa, calcola che i lavori possono durare anche due settimane. Per gli interventi che interessano gli esterni e il tetto, invece, non sarà necessario, anche se potrà causare alcuni fastidi, come rumore e polvere che entra nelle stanze. Sarà utile discutere questi elementi anche con l’impresa edile che sceglierai, per identificare l’entità dell’intervento e programmare la ristrutturazione nel momento più opportuno.

Come identificare l’impresa giusta e risparmiare?

Una volta valutati questi elementi e prese le decisioni iniziali, non resta che cercare un esperto. Trovare l’impresa di costruzioni giusta nella tua zona, al prezzo più conveniente, può richiedere molto tempo. Per facilitare il tutto, fai una ricerca online e richiedi velocemente i preventivi da confrontare comodamente da casa. Analizza attentamente ogni voce riportata nel prospetto che ti forniscono e, quando stabilisci il tuo budget, considerare circa il 15% in più rispetto al prezzo preventivato, per non avere sorprese in caso di imprevisti o complicazioni. Ricorda, inoltre, che un prezzo conveniente non sempre corrisponde a un lavoro di qualità. Se i costi sono troppo bassi, non ti fidare subito e considera la qualità dei materiali utilizzati e la preparazione tecnica dell’esperto.

Risparmia grazie alle detrazioni fiscali

Nel calcolo dei costi, non dimenticare di tenere in considerazione gli incentivi offerti dal Governo per la ristrutturazione della casa. Tra gli interventi inclusi nelle detrazioni ci sono, ad esempio, quelli finalizzati al miglioramento energetico. Fino al 31 dicembre 2018 la detrazione sarà pari al 65% per le singole unità immobiliari che iniziano lavori finalizzati al risparmio energetico, mentre sarà possibile usufruirne fino al 2021 per lavori realizzati in condominio. Potrai, ad esempio, rendere la casa più calda e isolata con un cappotto termico e risparmiare energia senza un investimento iniziale eccessivo. Per la sostituzione degli infissi, invece, è prevista una detrazione del 50%, minore rispetto all’anno scorso, ma sempre interessante e conveniente.

come ristrutturare casa risparmiando

About Blu